Siamo giunti al secondo appuntamento con le recensioni dei nostri piccoli “grandi” lettori che hanno aderito con gioia, sempre pronti a scambiarsi opinioni e consigli sui loro libri/racconti preferiti! Aiutateci a far crescere questa bella e importante community diffondendo l’iniziativa.

Giona lo squalo meccanico
Ecco cosa ci scrive Pietro 8 anni, Venezia: questo libro l’ho semplicemente adorato! Lo consiglio perchè si svolge nelle profondità misteriose del mare!
Giona lo squalo meccanico, creato nel parco divertimenti Monsterland, è troppo vecchio come attrazione e rischia la rottamazione.
Perciò per sfuggire a questo misero destino si tuffa in acqua ed insegue il suo sogno: incontrare la sua mamma…
In questi abissi incontra un amico speciale che lo aiuta nella sua missione.
Mi è piaciuto perchè è avventuroso e fantastico!

Coccodrilli a colazione
Ecco cosa ci scrive Syria 9 anni, Venezia: questo libro parla della storia di due ragazzi: uno africano che si chiama Chariza e una ragazza italiana che si chiama Eugenia. Questi due ragazzi si mandano delle lettere e così diventano amici.
Dopo un po’ di tempo Chariza chiede alla sua amica se vuole diventare la sua fidanzata e lei dice di sì.
Questo libro mi è piaciuto perché parla di amicizia e perché è una storia d’amore.
Lo consiglierei perché non ha tante pagine e perchè è divertente.

Il pirata delle nebbie
Ecco cosa ci scrive Matteo 9 anni, Venezia: la storia parla di un topolino di nome Ricky Rat molto buono e generoso. Rapito da una banda di serpenti e abbandonato su una zattera in mare aperto viene salvato da una ciurma di pirati e insieme a loro affronterà moltissime avventure.
Il libro mi è piaciuto perché amo le avventure dei pirati e anche i topolini.
Lo consiglierei perché sembra di essere insieme ai pirati a vivere queste avventure.

Matilde e il magico incontro
Ecco cosa ci scrive Bianca, 8 anni, Venezia: Una bambina di nome Matilde passeggiando sulla spiaggia incontra un delfino che le fa vedere quali sono le conseguenze di piccole azioni che fa l’uomo: le plastiche che vengono buttate in mare stanno formando un’isola grande come un continente! Ma le mostra anche che la natura è vitale e molto bella.
Mi è piaciuto perché ho capito cosa di orrendo sta creando l’uomo e farò qualcosa per impedirglielo.
Lo consiglio a chi ama gli animali, la natura e il mare come me.

La grande corsa al polo nord
Ecco cosa ci scrive Pietro 8 anni, Venezia: Questo libro mi è piaciuto molto perchè parla di una bella amicizia.
Narra la vicenda di un bambino che salva dei carlini trasportati da una nave bloccata tra i ghiacci .
Trova riparo da una bambina il cui sogno era partecipare alla “Grande corsa al Polo Nord”.
Con la slitta del nonno intraprendono una magica avventura tra Yeti,Troll mostri marini…ed è per questo che lo stra consiglio!