Navigare in alto Adriatico

Navigare in alto adriaticoDalla fortunata combinazione tra passione per il mare e il piacere di raccontarlo nasce Navigare in Alto Adriatico – Golfo di Trieste, una sorta di piccolo portolano culturale ricco di curiosità e consigli pratici che trova le sue ragioni nella storia stessa di questo mare.

L’Adriatico come centro nevralgico della nostra cultura

In questa porzione di Mediterraneo non si snoda soltanto un intreccio di nazioni e culture, ma è soprattutto un grande spazio di confronto per tutti quelli che ci lavorano e lo vivono, siano essi pescatori o carpentieri, sportivi o turisti: ognuno apporta un punto di vista diverso. Ma non solo. L’Adriatico rappresenta un nuovo motivo di attrazione per tutti quelli che lo amano e che, navigatori o no, possono scoprire grazie ad esso, il passato e il presente di tanti luoghi sparsi lungo queste affascinanti coste.

Un libro tutto da guardare e navigare

Dopo Navigare in Laguna, Mare di Carta propone, con lo stesso spirito, un titolo sulla costa fra Lignano e Umago corredato da oltre 100 immagini fotografiche e quattro mappe sintetiche arricchite dagli splendidi disegni a matita dell’artista- velista Bruno Catalan.

Mi piace pensare a questo libro come a una sorta di scrigno pieno di curiosità e notizie, ma anche di informazioni pratiche per gli amanti di quest’angolo di Mediterraneo.

Patrizia Piccione, Il piccolo 24/8/12

E’ una specie di piccolo portolano (scritto in tre lingue: italiano, sloveno e tedesco), ma non aspettatevi la classica guida tecnica con informazioni schematiche; questo può essere definito un “portolano culturale”.

Recensione pubblicata sul numero 608 della Rivista Nautica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *